Home Commercializzazione Vini Selezionati Leuta

Azienda Agricola "Leuta"

 

Azienda Agricola Leuta

L'Azienda Agricola Leuta nasce idealmente nel 2003 dall’iniziativa di Denis al quale si affianca molto presto Enzo. Dopo oltre un anno di continui viaggi, soprattutto in Toscana, terra dalla quale entrambi sono particolarmente attratti, ai 2 ha di vigneto in Vallagarina si aggiungono i 25 ha acquistati nel 2004 in Toscana nella zona di San Lorenzo di Cortona, poco lontano dal Lago Trasimeno e dal comune di Montepulciano in una collina che dà il nome all’Azienda – LEUTA
Si tratta di un podere in corpo unico, non ancora vitato, che presenta caratteristiche particolarmente interessanti per la coltivazione della vite da vino, come emerge molto chiaramente dalle analisi effettuate.
Nell’autunno del 2004 viene data veste formale e giuridica al “Progetto Toscana” costituendo la “LAGARINI s.s. di Zeni & Berlanda” ed effettuando la prima piccola vendemmia per la preparazione di quello che un giorno sarà il Vin Santo LEUTA.
A partire dal 2005 e fino ad oggi il progetto di sviluppo dell’Azienda ha previsto la preparazione di 2 ha di vigneto ogni anno suddivisi in sei vigne: Vigna Gialla, Vigna Rossa, Vigna Bianca, Vigna Rosa, Vigna Azzurra e Vigna Arancio dal colore delle rose che ne “difendono” i filari e dalla tipologia di uva che viene coltivata per un totale di 8 ha; la restante parte della superficie aziendale verrà piantumata in una seconda fase di sviluppo che inizierà nel 2015.

I vigneti
I vigneti sono caratterizzati un sistema di allevamento progettato e pensato per ottenere uve di qualità a partire dal tipo di impianto ad alta densità (7934 ceppi/ha), dalla forma di allevamento (cordone speronato a 60 cm dal suolo ed 1m di parete fogliare) all’utilizzo minimo di prodotti fitosanitari per finire alla totale assenza di concimazioni chimiche e di sistema di irrigazione. Una precisazione merita la Vigna Bianca che e’ composta da 12 cloni toscani storici le cui uve verranno microvinificate nei prossimi anni per selezionare quelle che meglio sono in grado di esprimere le potenzialità del terroir dell’Azienda che trova nella matrice argillosa la sua caratteristica principale e che verranno propagate e successivamete piantumate a partire dal 2015.

Login



Chi è online
 2 visitatori online